Pubblicato il

Processore da Gaming per la Scuola, ecco i7 4770k

processore gaming scuola

Se state pensando di aggiornare il vostro computer dedicato al gaming e alla scuola, dovete tenere conto di molti fattori, primo fra tutti è il “cuore” della vostra futura macchina videoludica, centro nevralgico per il calcolo veloce che determinerà poi la scelta di tutti i componenti successivi per assemblare il pc più adatto alle vostre esigenze. Oggi parleremo quindi del più economico processore da gaming attualmente in commercio i7 4770k.

Naturalmente esistono modelli più nuovi per quanto riguarda i processori, ma per chi cerca un ottimo rapporto prezzo/prestazioni, il 4770k rimane ancora una delle scelte più azzeccate. Questo piccolo gioiellino prodotto da Intel, che ormai domina il mercato dei processori da parecchi anni, è costruito con l’ architettura Haswell, che permette l’esecuzione di 8 operazioni per ciclo di clock, rendendo il computer molto più veloce.

Scegliere un processore col suffisso K, significa che avremo la possibilità di applicare quello che in gergo viene chiamato Overclock, ovvero aumentare la frequenza di lavoro del processore per ottenere capacità di calcolo maggiori. Naturalmente l’overclock richiederà un sistema di raffreddamento adeguato, poichè la produzione di calore sarà estremamente elevata.

L’ i7 4770k, arriva anche con una scheda grafica integrata in esso, la HD Graphics 4600, certo un gamer serio comprerà una scheda video esterna come si conviene, ma è comunque un’aggiunta non da poco. Il socket per questo gioiellino è LGA 1150, quindi dovrete scegliere una scheda madre che supporti suddetto socket.

Questo notevole processore ha dimostrato di cavarsela bene anche nel rendering video(che richiede elevate capacità di calcolo per ridurre i tempi dell’operazione), molti youtubers e streamers infatti,lo usano nella loro configurazione hardware e ne sono pienamente soddisfatti.

Pubblicato il

Come è ordinata la surroga del mutuo

surroga del mutuo

Cari colleghi studenti, oggi faremo un po’ di lezione di diritto. In quanti di voi stanno esclamando NOOOOO, in questo momento eh? Però questo argomento in futuro potrebbe tornarvi utile visto che un giorno forse anche noi riusciremo a comprare una casa tutta nostra ed allora avremo a che fare con istituti di credito e mutui a go go. Oggi però ci concentreremo sulla Surroga del Mutuo.

Sicuramente buona parte di voi, bravi e diligenti studenti di diritto, saprà già cos’è un mutuo e come lo si costituisce. Quello che però non tutti sanno è che tramite la surroga è possibile trasferire suddetto mutuo da una banca all’altra per ottenere agevolazioni sulle rate più convenienti. Facciamo un esempio più pratico per spiegare nel dettaglio cos’è la surroga del mutuo.

Gianni decide di comprare una casa, stipula quindi un mutuo di 70000 euro con la Banca A. Dopo qualche anno viene a sapere che Banca B gli farebbe uno sconto cospicuo sugli interessi delle rate, così decide di eseguire la surroga del mutuo per trasferire quest’ultimo dalla Banca A alla Banca B e godere dei tassi agevolati. A questo punto Gianni non dovrà riaprire un nuovo mutuo ma semplicemente continuerà a pagare le rate come se fosse ancora con la Banca A ma le verserà invece a Banca B al suo tasso agevolato senza ulteriori spese.

Può sembrare complicato come argomento ma in verità è piuttosto semplice ed intuitivo ma sopratutto estremamente utile. Qualora voleste avere approfondimenti più dettagliati, nell’articolo vi riportiamo il link al sito internet di un famoso studio notarile, che esplica per filo e per segno la surroga del mutuo.

Pubblicato il

8 aziende italiane nella Technology Fast 500

tecnology fast 500

Alla faccia della crisi sono ben 8 le aziende italiane che figurano nella famosa classifica dedicata allo sviluppo imprenditoriale tecnologico denominata Technology fast 500 Europe, middle East and Africa (Emea), che elenca le migliori 500 aziende delle 3 aree geografiche in esame, con il tasso di crescita più alto. Un dato di cui essere fieri come italiani ma anche speranzosi per il futuro del nostro Paese che finalmente piano piano sembra dare segni di ripresa.

Il programma del 2017 di Deloitte ha compiuto una ricerca attenta delle migliori aziende nei 18 paesi appartenenti all’ Emea ed i risultati sono stati molto interessanti. Al primo posto con ben 97 aziende nella top 500 troviamo la Francia, seguita a ruota dalla Gran Bretagna con 92, i Paesi Bassi con 50. Nella top 5 inoltre figurano 2 aziende Israeliane mentre l’ Italia è dodicesima grazie alle 8 aziende italiane che ce l’hanno fatto.

Appartengono al settore media le aziende con l’indice di crescita più alto (2.107%), mentre le aziende di software dominano la classifica con 334 presenze su 500. L’edizione 2017 si caratterizza per una crescita media pari al 1.377% in aumento rispetto all’edizione precedente (+967%). Prima in classifica è Deliveroo, azienda britannica leader nella distribuzione di pasti a domicilio.

I nomi delle 8 aziende italiane protagoniste della Technology Fast 500 sono rispettivamente: Caffeina, Afinna one, Filoblu, Young digitals, Amped software, Mailup, Begear e Bizup. Un grande applauso va agli imprenditori a capo di queste che hanno saputo abbracciare l’evoluzione del mercato tecnologico raggiungendo, meritatamente, i riconoscimenti ottenuti.

Pubblicato il

Sedia a rotelle, ma quale?

sedia a rotelle

La sedia a rotelle per un disabile è un ausilio molto importante che diviene parte integrante della sua vita. Per questo motivo è necessario che suddetta sedia abbia tutte le caratteristiche di cui necessita chi l’andrà ad utilizzare. L’idea alla base di questo concetto è che sia la sedia stessa ad adattarsi alle esigenze del disabile e non il contrario, per questo motivo Sanort ha presentato le sue sedie per disabili ergonomiche.

Grazie a materiali di costruzione di qualità e ad attente ricerche di design e progettazione è stato possibile dare vita a sedie per disabili ergonomiche capaci di sopperire a gran parte dei bisogni che può avere chi la utilizza. Questo ci ha permesso di realizzare strumenti unici nel loro genere che possono essere un vero aiuto nella vita di chi è stato meno fortunato.

Sono molti i modelli disponibili di sedia a rotelle, tutti con determinate caratteristiche più o meno specifiche a seconda dei casi. Vi sono due macrocategorie essenziali in cui possiamo suddividere gli articoli che troverete sul famoso e-commerce: sedie a motore e sedie autospinte. Le sedie autospinte sono le classiche sedie a rotelle da ospedale per farla semplice, naturalmente ridisegnate per essere ergonomiche e confortevoli.

Le sedie a motore invece sono destinate a pazienti con esigenze più specifiche, afflitti magari da una paralisi parziale o totale del corpo. Sono pensate per offrire una comodità di seduta estrema viste le ore che il disabile dovrà passarci sopra ed hanno anche tantissime funzioni integrate, come ad esempio il servizio igienico, cinture di sicurezza, vassoio per il cibo e via discorrendo.

L’ampia scelta e la qualità del servizio offerti da Sanort lo hanno reso il grande e-commerce italiano che è ed un sinonimo di affidabilità e sicurezza. Scoprite tutte le offerte al link che vi abbiamo segnalato in merito alle sedie per disabili ergonomiche.

Pubblicato il

il Corso di Fotografia di Napoli

corso fotografia napoli

Ci sono cose che non possono essere insegnate ed il talento per la fotografia è sicuramente una di queste. Approcciarsi a quest’ arte è alla portata di tutti, eccellere in essa però è privilegio di pochi. Naturalmente un corso di fotografia a Napoli eseguito da insegnanti esperti, unito al talento ed una buona preparazione tecnica può comunque portare ad ottimi risultati, ecco perché con un po’ di impegno è possibile diventare fotografi.

REA RomEur Academy è uno dei massimi referenti in termini di formazione professionale pensati per aiutare chi ha questa passione a diventare fotografo con un corso di fotografia a Napoli. Docenti d’ eccezione seguiranno tutto il tuo percorso didattico insegnandoti le tecniche che loro stessi impiegano sul lavoro, sui set, o sul campo, fornendoti tutte le nozioni necessarie per eccellere in ogni ambito della fotografia.

Studierai quattro grandi aree in cui la fotografia è al contempo fondamentale ma anche molto differente: Reportage, Moda, Pubblicità e Ritratto. In 500 ore ti verranno date nozioni importanti consolidate poi da un aspetto pratico molto marcato, grazie anche all’impiego di modelli e modelle per i tuoi scatti, sale di posa e di foto editing appositamente preparate.

Insomma avrai un vero e proprio assaggio di cosa significa diventare professionista con un corso di fotografia a Napoli, con l’opportunità di applicare concretamente le conoscenze ottenute al mondo del lavoro. Qualunque sia il campo in cui sceglierai di specializzarti, avrai già tutte le competenze più importanti e sarai pronto per trasformare un hobby in una vera professione. Consulta la pagina riportata al link nei paragrafi precedenti, troverai tutte le info che ti servono.

Pubblicato il

Agenzie per il lavoro, come funzionano?

agenzie lavoro

Trovare lavoro direttamente in aziende o fabbriche è ormai piuttosto difficile. Questo accade perchè spesso per risparmiare tempo e denaro le aziende tendono a rivolgersi alle agenzie per il lavoro, enti abilitati a livello statale, che raccolgono e smistano tutte le offerte e le domande di lavoro da parte di dipendenti ed imprenditori. Ma come funzionano nello specifico?

Le agenzie per il lavoro nascono da quelle che prima venivano chiamate agenzie interinali. Sono di esse un’ evoluzione perfezionata regolata in toto dal d.lgs 10 settembre 2003 n 276 emanato in attuazione della legge Biagi. Si tratta di fatto di imprese vere e proprie che hanno la funzione principale di collocare i cittadini presso varie strutture lavorative a seconda delle necessità ma non solo. Esse provvedono anche alla formazione, all’intermediazione e forniscono attività di supporto al lavoratore.

Per poter operare legalmente sul territorio italiano, le agenzie per il lavoro o di somministrazione, devono ottenere l’approvazione statale del ministero del lavoro e devono essere iscritte allo specifico albo. Non devono essere confuse col normale centro per l’impiego, il lavoratore infatti ha un contratto con l’agenzia non con l’azienda in cui andrà a prestare servizio.

Di fatto il lavoratore è un dipendente dell’agenzia per lavoro ed esso può essere riassegnato a differenti clienti a seconda delle proprie capacità e richieste del mercato. Non avrete quindi posizioni fisse, salvo rari casi, ma il principio alla base di questo tipo di rapporto lavorativo è proprio la versatilità del dipendente. Il rapporto lavorativo massimo di un lavoratore prezzo un’ azienda di terzi è di massimo 12 mesi per legge.

Pubblicato il

Chiellini “rimprovera” Bonucci al Camp Nou

chiellini bonucci

Ieri sera la Juventus ha portato a casa la qualificazione alle semifinali di Champions League arginando l’ondata blu granata del Barcellona su uno 0 a 0 che, grazie ai 3 gol segnati a Torino ha permesso ai bianconeri di avanzare nel torneo.

Grande impresa dunque per l’ultima italiana rimasta in gara nel torneo più prestigioso d’Europa ma il siparietto avvenuto nei minuti finali fra Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci ha rischiato di rubare la scena alla vittoria juventina.

Ma veniamo ai fatti: manca poco allo scoccare del 90’ minuto, la Juve è ormai sicura della vittoria così Bonucci si avvicina a Leo Messi chiedendogli se a fine match voleva scambiare la maglietta. L’argentino non lo sente così Bonucci prova nuovamente ad attirare la sua attenzione, ma chi si accosta a lui è il compagno di squadra Chiellini che, capita la situazione, con un pugnetto di “rimprovero” sul braccio intima al compagno di rimanere concentrato sulla partita.

Questo simpatico episodio sottolinea quanto questo match fosse sentito da entrambe le compagini, tanto da richiedere un focus costante anche con la qualificazione ormai matematicamente in tasca. La prestazione dei bianco neri è stata impeccabile ma il Barça dal canto suo non ne ha azzeccata una non riuscendo mai ad entrare veramente in partita.

Alla fine del match l’insistenza di Bonucci comunque è stata premiata ed oltre al risultato importante, è riuscito anche a tornare a casa con la maglia della Pulce. Il fuoriclasse bianco nero non può dunque lamentarsi della serata, soprattutto perché è risultato essere uno dei migliori in campo insieme al suo “rimproveratore” Chiellini.