Pubblicato il

Giovani Imprenditori in Italia, la risposta ai dubbi dell’Europa

Lo sviluppo economi del Paese passa anche per le mani di tanti giovani imprenditori che di recente si sono riuniti in un convegno di Confindustria a Rapallo. Il messaggio che ne è uscito è stato forte e punta sulla volontà di dimostrare all’ Europa e al Governo, che il settore industriale è pronto a farsi valere, con il giusto supporto delle istituzioni.

Un governo troppo poco presente secondo i giovani imprenditori

Quello che è emerso dal convegno dei giovani imprenditori di Confindustria a Rapallo, tenutosi qualche giorno fa, è la spiccata e diffusa preoccupazione dovuta alla quasi totale assenza di supporto del Governo sulle questioni economiche e produttive del Paese.

Il presidente dei giovani imprenditori italiani ha infatti chiesto a gran voce un confronto diretto con gli attuali responsabili di governo e le figure istituzionali preposte, affinché si arrivi alla creazione di una reale “cabina di regia”, la quale sia in grado di prendere decisioni concrete per lo sviluppo economico del paese, con agevolazioni, riduzioni delle tasse ed incentivi.  

L’obiettivo dei giovani imprenditori è l’Europa

Alessio Rossi, presidente dei giovani imprenditori italiani, ha detto chiaramente che l’Europa e le sue istituzioni non sono qualcosa da temere o combattere, anzi, dovrebbero essere il reale obiettivo da perseguire per garantire una reale ripresa economica.

L’Italia infatti dispone di tutti i mezzi di cui ha bisogno per riuscire nell’impresa di riacquisire la fiducia degli altri paesi dell’UE, serve solo la volontà e l’impegno per aiutare il settore industriale a divenire nuovamente il protagonista delle economie nazionali ed estere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *