Pubblicato il

Come è ordinata la surroga del mutuo

surroga del mutuo

Cari colleghi studenti, oggi faremo un po’ di lezione di diritto. In quanti di voi stanno esclamando NOOOOO, in questo momento eh? Però questo argomento in futuro potrebbe tornarvi utile visto che un giorno forse anche noi riusciremo a comprare una casa tutta nostra ed allora avremo a che fare con istituti di credito e mutui a go go. Oggi però ci concentreremo sulla Surroga del Mutuo.

Sicuramente buona parte di voi, bravi e diligenti studenti di diritto, saprà già cos’è un mutuo e come lo si costituisce. Quello che però non tutti sanno è che tramite la surroga è possibile trasferire suddetto mutuo da una banca all’altra per ottenere agevolazioni sulle rate più convenienti. Facciamo un esempio più pratico per spiegare nel dettaglio cos’è la surroga del mutuo.

Gianni decide di comprare una casa, stipula quindi un mutuo di 70000 euro con la Banca A. Dopo qualche anno viene a sapere che Banca B gli farebbe uno sconto cospicuo sugli interessi delle rate, così decide di eseguire la surroga del mutuo per trasferire quest’ultimo dalla Banca A alla Banca B e godere dei tassi agevolati. A questo punto Gianni non dovrà riaprire un nuovo mutuo ma semplicemente continuerà a pagare le rate come se fosse ancora con la Banca A ma le verserà invece a Banca B al suo tasso agevolato senza ulteriori spese.

Può sembrare complicato come argomento ma in verità è piuttosto semplice ed intuitivo ma sopratutto estremamente utile. Qualora voleste avere approfondimenti più dettagliati, nell’articolo vi riportiamo il link al sito internet di un famoso studio notarile, che esplica per filo e per segno la surroga del mutuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *